Corte Costituzionale sent. nr. 323 del 30 luglio 2008

costituzionali

Pensione privilegiata: il termine per inoltrare la domanda decorre dal giorno della insorgenza della malattia. Così ha stabilito al Corte Costituzionale dichiarando l’illegittimità costituzionale dell’art. 169 dpr 1092/73, relativo al trattamento di quiescenza, nella parte in cui non prevede, qualora la malattia insorga dopo i cinque anni dalla cessazione dal servizio, che il termine per l’inoltro della domanda per il trattamento privilegiato decorra dalla manifestazione della malattia stessa e non dal momento della cessazione dal servizio.

logo pdf
Leggi la sentenza
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su skype
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ti potrebbero interessare:

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Torna su